I principi del vincente

Ho deciso di dedicare una pagina alla raccolta dei principi che ho letto, ascoltato, visto e applicato in questi anni e che sono strettamente legati all’atteggiamento di un comportamento vincente etico.

Nella vita ho raggiunto dei risultati anche importanti ma soltanto adesso, a distanza di anni, ho capito “perché” ce l’ho fatta e quali percorsi e linee guida ho seguito.

Molte volte inconsapevolmente ho applicato con successo, nella vita personale e professionale, questi principi e ne ho potuto appurare la forza e l’efficacia.

In alcuni casi li ho scoperti, perché gli sono andato contro con le mie abitudini e atteggiamenti improduttivi e ne ho potuto appurare i risultati, in questo caso in negativo. Ma si sa che ci sono molti modi di apprendere.

Si tratta di “principi” e “leggi” simili a quelle della fisica e della matematica, veri principi pratici che ci circondano e che possono determinare le nostre vite in positivo o negativo.

Tali leggi funzionano sia che le conosciamo sia che le applichiamo in maniera naturale e involontaria. Sono principi universali, neutrali, imparziali, oggettivi e scontati.

Se conosci, comprendi e sceglierai queste leggi e li applicherai praticamente nelle abitudini quotidiane, guadagnerai un grande vantaggio competitivo e di risultati. Al momento occorrente saprai cosa fare,  come farlo e perché lo fai, in quanto alla fine saranno queste azioni a governare nel tempo la tua realtà e la tua vita.

Noi siamo in grado di controllare le nostre azioni, ma non gli effetti delle nostre azioni. Conoscere quali sono quei comportamenti che ci avvicinano alle nostre mete o quelle che ce ne allontanano è fondamentale per non fare sforzi senza costrutto.

Non basta avere una buona intenzione o una forte volontà per avere gli esiti sperati. Se bastasse questo, credo che il 95% delle persone sarebbe soddisfatta dei suoi risultati.

Se il tuo stile di vita non è in linea con i principi naturali, rischi di scontrarti poi nel tempo con gli effetti indesiderati che queste produrranno nella tua vita, in quanto nel momento in cui vengono infrante non c’è nessuna conseguenza immediata.

Ma se analizziamo bene il perché a volte ci accadono cose negative o positive e andiamo a ritroso a capire che azioni o non azioni abbiamo prodotto, per avere quel risultato, iniziamo a capire come agiscono e perché a volte paghiamo un prezzo anche salato e delle volte riceviamo un premio  che va altre le nostre aspettative.

Chi segue queste leggi e principi, focalizza l’attenzione su se stesso e non sull’esterno. Sfrutta queste forze a suo favore e legge gli eventi esterni come un laboratorio per allenare le capacità che deve avere per diventare  il padrone dei processi della sua evoluzione.

Finalmente potrai staccarti dai condizionamenti esterni e potrai avere dei punti di riferimenti fissi e immutabili a cui guardare e puntare.
Tutto passerà sotto il tuo controllo e potrai costruire il tuo percorso, in un’ottica costruttiva e non competitiva.

Saprai da cosa può dipendere il tuo successo o il tuo insuccesso e come porvi rimedio. Potrai cambiare i tuoi comportamenti ed essere fiducioso di stare sulla giusta strada.

Stephen Covey, autore delle “7 regole del successo” affermava che: se vogliamo avere successo nella vita, dovremo riallineare il nostro carattere e le nostre motivazioni ad altri principi. Non è facile riallinearsi ai veri principi, ma è l’unica via che porta al successo reale. Le sole cose che non si sono evolute nel tempo sono le leggi naturali e i principi – il vero nord della bussola.

Di seguito troverai le schede dei Principi a partire da quelli essenziali, per iniziare a riconoscerli, valutarli e compararli ai tuoi comportamenti attuali. Dopo se ritieni che possano avere un forte impatto per te, potrai  integrarli nella tua vita quotidiana per progredire e avanzare sfruttandone la loro forza. La sezione è in continuo aggiornamento e attualmente in costruzione.

Il Principio del Potere
Il principio dell’Accrescimento
Il Principio di Pareto (80/20)
Il Principio dell’Autosuggestione
Il Principio dell’Aspettativa
Il Principio della Corrispondenza

I principi del vincente

Ti sei mai chiesto quali sono i principi del vincente?

Non perderti i prossimi punti: falli tuoi e inizia la tua trasformazione.

 

1. Il vincente non solo vuole vincere, ma si impegna a vincere. C’è una differenza abissale tra il volere una cosa ed impegnarsi a realizzare quella determinata cosa. Tutti vogliono realizzare i loro desideri, ma non tutti si impegnano a realizzarli.

2. Il vincente conosce sé stesso, le proprie potenzialità e le proprie paure, il suo obiettivo è trasformare le potenzialità in realtà e diventare più grande delle sue paure. Il vincente, impara a conoscere i propri limiti, i propri sentimenti e a non averne paura.

3. Il vincente non spreca le proprie energie nel trovare scorciatoie o percorsi poco etici. Lui è sicuro delle sue capacità e della possibilità di creare con le proprie forze il suo destino da vincente.

4. l vincente sa che il mondo esterno è un riflesso del mondo interno. Sa che i risultati di oggi sono le conseguenze delle scelte e delle azioni fatte in passato. Se decide di cambiare i risultati dovrà cambiare le sue azioni. I risultati di oggi non possono essere cambiati, ma quelli futuri sì.

5. Il vincente sa che il successo è prevedibile. Conosce e applica i principi universali scoperti e messi in pratica dagli uomini che si sono affermati nella vita. Se non hai successo è perché “non sai qualcosa che gli altri sanno “. Il vincente organizza, vive, applica e sfrutta a suo favore giornalmente queste verità universali.

scale

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: